Australia - Part 2: Melbourne

by - 11:00

Pare che Melbourne sia la città con la migliore vivibilità al mondo e non fatico a crederci.


Un'architettura che mescola gli stili più moderni con quelli più antichi meno moderni, ristoranti di qualsiasi genere, un centro vivace, un lungo fiume favoloso, parchi di ogni forma e dimensione, il mare, la montagna. E ancora un sistema di trasporti efficiente, abitanti davvero friendly, gli Australian Open e chissà che altro. 

Il primo giorno c'erano 28 gradi, il cielo azzurro e un sole pazzesco. Ore e ore a piedi su e giù per la città, fino al crollo. Il mio. Ci ho messo tre giorni a riprendermi dal fuso orario. Tre. 
Flinders Station


Federation Square

Un'insegna che mi è piaciuta un sacco

Il City Circle Tram è un vecchio tram, completamente gratuito, che gira per il centro. Una guida (in inglese) spiega i luoghi d'interesse e fornisce informazioni su orari di musei e attrazioni. Chiaramente è sempre sovraffollato, ma non si può non farci un giro (noi ci siamo andati il giorno 2, pioveva a dirotto e abbiamo pensato di stare un po' all'asciutto).
City Circle Tram

Uno non se l'aspetta, ma due vie fuori dal centro e ci si trova immersi in deliziosi vicoletti pieni di caffè, negozi di abbigliamento e gallerie d'arte.
Degraves Lane


A Melbourne si può mangiare qualunque cosa e a qualsiasi ora. L'impressione (mia) è che il ristorante greco vada per la maggiore. Menzione d'onore per il miglior tiramisù della storia, in un ristorante italiano ma con chef greco (no, non sono solita andare in ristoranti italiani all'estero ma, ehi, siamo in Australia, la cucina è "importata")

A proposito di cibo, il Queen Victoria Market è il più grande mercato dell'emisfero australe, pieno zeppo di prodotti freschi e banchetti con particolarissimi prodotti locali.
Queen Victoria Market

Qui tutti fanno sport. Ho visto gente correre, andare a vela, remare, nuotare, giocare a golf... (si, il campo era in un parco). Gli piace vincere facile eh, con tutti quei parchi stratosferici, vorrei vederli a novembre in pianura padana.
Royal Botanic Gardens

Fitzroy Gardens - Cook's Cottage

Melbourne Memorials




Un grattacielo a caso

File e file in ogni dove per il Comedy festival

Qui sono avanti e pensano proprio a tutti, Hosier Lane è una via dedicata ai writers. Ho letto parecchi pareri entusiastici ed indubbiamente ci sono dei graffiti meritevoli, però io tutto questo entusiasmo mica lo capisco (ma sono io).
Hosier Lane


Quartiere Fitzroy

Qualche fermata di tram ed eccoci al mare.
Santa Kilda ha una lunghissima spiaggia di sabbia costeggiata da una passeggiata. C'era chi correva, chi passeggiava, ragazzini allo skate park (non ho ancora capito perché non fossero a scuola), chi si lanciava da un paracadute (ma quanto figo è atterrare in spiaggia?), qualche coraggioso faceva il bagno.

E' un posto incredibile, tranquillo e rilassato, in spiaggia, con vista sulla città. E poi c'era il vero Mr Crocodile Dundee.

Agli orari giusti si possono anche vedere i pinguini. Noi non ci siamo riusciti.
Un altro parco

Imperdibile per due appassionati di tennis come noi, la Rod Laver Arena.
Australian Open a parte, durante l'anno i tennisti si allenano (che abbia visto qualche promessa del futuro?) ed è qui che organizzano i concerti.

La vista migliore della città, a trecentosessantagradi, si ha dall'Eureka Skydeck 89 (a pagamento), in pochi secondi un ascensore vi porterà all'ottantottesimo piano di un moderno palazzo nel cuore della città.



You May Also Like

10 commenti

  1. Io se potessi ci andrei tranquillamente a vivere, davvero eccezionale come paese ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono innamorata dell'Australia ma, molto onestamente, non delle città. Non è colpa loro eh, è che dopo tutta quella natura il ritorno in città è devastante.
      Scherzi a parte.
      Il grado di vivibilità è altissimo.
      Roba mai vista da nessuna parte (finora)
      :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Il meglio dell'Australia deve ancora venire, credimi.

      Elimina
  3. Che belle foto e che bella Melbourne!😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, super città davvero vivibile.
      Però, per me, l'australia è un'altra cosa
      :)

      Elimina
  4. Ho voglia di andarci, adesso, grazie alle tue bellissime foto.
    Luce, caldo, positività.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un bel posto eh.
      La cosa più strana sono gli abitanti.
      Non so se ti è mai capitato di vedere Masterchef Australia, dove, al contrario di italiani e americani, si vogliono tutti bene, i piatti sono sempre buoni, son tutti positivi.
      Ecco. Gli australiani sono cosi.

      Elimina